PIAZZA VENEZIA-ALTARE DELLA PATRIA-VITTORIANO

Piazza Venezia

è un punto nevralgico della città. Concepita come un “foro” tanto in senso politico quanto urbanistico, della Roma della fine del XIX secolo, raccoglie il traffico proveniente dal rione Monti, dal Quirinale e dall’Esquilino. Da essa partono le strade che portano a Campo Marzio, verso Porta del Popolo, attraverso via del Corso e via del Plebiscito. Proprio la decisione di erigere il Vittoriano comportò una sistemazione diversa della piazza. Il Vittoriano, monumento dedicato a Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia, tanto per le dimensioni, quanto per l’ubicazione e il colore bianco che risalta tra costruzioni ocra e rossastre, non passa inosservato. La sua costruzione venne iniziata nel 1885 su disegno di Giuseppe Sacconi e terminato nel 1935 con l’aggiunta dell’Altare della Patria che ospita la tomba del Milite Ignoto. Sul monumento abbondano gli altorilievi che rappresentano i cortei trionfali del Lavoro e dell’Amor patrio. Sulla sommità e in posizione dominante, la gigantesca scultura equestre di Vittorio Emanuele II (le quadrighe rappresentano la Libertà e l’Unità d’Italia.

 

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s